Chi Siamo

Autodeterminatzione è un movimento politico, plurale, aperto, nazionalmente sardo e di visione progressista.

È movimento, solidale, ambientalista, antifascista, popolare, che promuove la cooperazione e il mutualismo e che pratica la democrazia partecipata e ne fa strumento della propria azione politica, per il conseguimento della sovranità, del diritto all’autodeterminazione e indipendenza del popolo sardo.

 

Autodeterminatzione è aperta all’associazione di organizzazioni politiche e liberi cittadini

Il Presidente rappresenta l’Associazione, ha la rappresentanza ufficiale dell’Associazione ed è il suo portavoce.

Presiede e coordina il Coordinamento Nazionale, il Consiglio Nazionale e presiede l’Assemblea Nazionale.
Convoca il Coordinamento Nazionale, il Consiglio Nazionale e l’Assemblea Nazionale, sia in caso di convocazioni ordinarie che straordinarie.

 

Il Coordinamento Nazionale è l’Organo esecutivo e gestionale dell’Associazione, è composto da un rappresentante per ogni organizzazione associata ad AutodetermiNatzione più un rappresentante per i Coordinamenti territoriali nel loro insieme.
Il Coordinamento Nazionale attua le delibere programmatiche del Consiglio Nazionale, decide sulle iniziative da assumere e sui criteri da seguire per il conseguimento degli scopi sociali.

Il Consiglio Nazionale è l’organo sovrano dell’Associazione.
Il Consiglio Nazionale è costituito dai delegati di ciascuna organizzazione in numero massimo di 8 per ciascuna organizzazione associata e dai 9 delegati territoriali eletti dalle assemblee territoriali.

Fanno parte di diritto del Consiglio Nazionale anche i rappresentanti legali di ciascuna organizzazione più gli iscritti a ciascuna organizzazione che ricoprano incarichi istituzionali elettivi.

I delegati di tutte le organizzazioni associate e i delegati territoriali, per poter prendere parte al Consiglio Nazionale devono essere in regola con il pagamento delle quote sociali.

Il Consiglio Nazionale delibera le linee programmatiche dell’Associazione; suggerisce le priorità d’azione del Coordinamento Nazionale; approva il bilancio consuntivo ed il bilancio preventivo; vota a maggioranza assoluta modifiche dello Statuto e del Codice Etico.

L’Assemblea Nazionale è aperta a tutti gli iscritti ad AutodetermiNatzione, è il luogo nel quale il Presidente Portavoce Nazionale ed il Coordinamento Nazionale rendono conto della loro attività politica ed organizzativa e chiedono ai presenti di esprimersi nel merito. Tutti gli iscritti presenti, hanno il diritto di parola. L’Assemblea Nazionale da indicazioni, non vincolanti, sulle linee e gli indirizzi generali della politica di ADN al Consiglio Nazionale e al Coordinamento Nazionale.

L’Assemblea Nazionale è convocata dal Presidente o, in mancanza, dalla maggioranza semplice del Coordinamento Nazionale.

1) Gruppi locali

I Gruppi sono le unità organizzative di base attraverso le quali i soci partecipano alle attività dell’Associazione; sono costituiti dalle singole sezioni, circoli, o altra organizzazione locale, di ciascuna delle organizzazioni associate, dagli iscritti diretti all’Associazione o da comitati misti formati da iscritti singoli e da iscritti a componenti.

2) Territori

La Sardegna è ripartita in 8 Territori corrispondenti alle circoscrizioni elettorali: Cagliari, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano, Ogliastra, Nuoro, Oristano, Olbia-Tempio, Sassari. Inoltre, Su Disterru comprende tutti i sardi residenti fuori dalla Sardegna.

3) Assemblea Territoriale

L’Assemblea territoriale, costituita dalle iscritte e dagli iscritti dei diversi Gruppi afferenti a una determinata Circoscrizione (d’ora in poi “assemblea territoriale”), elegge 4 membri del coordinamento più uno/a coordinatore/trice territoriale. Questi articolano l’attività politica di ADN nel territorio. I 9 coordinatori eletti nelle Assemblee Territoriali faranno parte del Consiglio Nazionale, all’interno della quale costituiscono il Consiglio Territoriale, che elegge un proprio coordinatore rappresentante dei territori nel Coordinamento Nazionale.