La strada è giusta ma occorre moltiplicare il nostro impegno

Abbiamo voluto darci il giusto tempo del confronto interno, sereno e franco. Nei nostri dibattiti abbiamo confermato che la strada che abbiamo deciso di percorrere insieme è giusta. Le nostre diverse anime, i nostri colori distinti, rivolti all’obiettivo comune, sono ricchezza.

Il risultato ottenuto nelle elezioni ha dimostrato che occorre moltiplicare il nostro impegno su diversi fronti. Non siamo soddisfatti e lavoreremo per creare migliori condizioni. Il seme che abbiamo piantato ha bisogno della nostra cura e della nostra pazienza per dare frutto.

Ci mettiamo subito all’opera e saremo in campo nelle elezioni amministrative, con i nostri temi e il nostro stile. Per mettere in azione l’autodeterminazione e l’autogoverno in risposta alle esigenze del nostro popolo nel quotidiano e nella dimensione territoriale.

Siamo aperti alle alleanze su specifici progetti e su specifiche azioni con le organizzazioni che, come noi, sono solidali, ambientaliste, antifasciste, popolari; che riconoscono il diritto di autodeterminazione del popolo sardo e i cui centri di interesse e di decisione non siano esterni alla Sardegna.

Cogliamo l’occasione per comunicare che Autodeterminatzione sosterrà Marilena Budroni come candidata sindaca di Sassari. Competente, di spessore, di dialogo.
Una candidatura aperta che riteniamo meritevole di ulteriori convergenze da parte di chi vuole costruire con noi un progetto amministrativo, alternativo e in discontinuità con le amministrazioni precedenti.